INDIETRO
FETISH: UN VIAGGIO INTENSO NEGLI ABISSI DELLA PASSIONE

FETISH: UN VIAGGIO INTENSO NEGLI ABISSI DELLA PASSIONE

Dall’autrice de IL GIARDINO DELL’EDEN, Kaoru Fujiwara, è in arrivo una nuova e conturbante opera che vi trascinerà in una tempesta di emozioni e sentimenti dirompenti: FETISH. Il volume unico, che andrà a far parte della collana Wasabi, è un’opera che affronta temi “adulti” con brutale franchezza. Le storie di cinque donne – travolte da diverse tipologie di amore estremo – vengono raccontate senza mezzi termini attraverso uno stile grafico elaborato ed espressivo.

Se avete amato IL GIARDINO DELL’EDEN, non perdete questo intenso volume unico.

Dal 13 novembre FETISH vi aspetta in fumetteria, libreria e Amazon!

FETISH: UN VIAGGIO INTENSO NEGLI ABISSI DELLA PASSIONE

WASABI 4
FETISH
Kaoru Fujiwara
15x21, B, b/n, pp. 168, € 12,00
Data di uscita: 13/11/2019 in fumetteria, libreria e Amazon
Isbn: 9788822615732

Cinque storie, cinque differenti forme di amore “estremo” tratteggiate secondo suggestioni narrative differenti, che vanno dal surreale al morboso al thrilling, ma sempre con sorprendente e disturbante schiettezza e “carnalità”, e impreziosite da uno stile grafico raffinato ed elegante, glaciale eppure intenso. In un susseguirsi di bende, ferite e cicatrici, metafora dell’insanabilità delle lacerazioni interiori, le protagoniste del volume ci mostrano i diversi volti assunti della femminilità: donne come figure angeliche o meri oggetti, come vittime o carnefici, fragili o incrollabili. Autolesionismo, voyerismo, tortura, sadismo, feticismo: forme estreme della passione o disturbi ossessivi? Ma poi, c’è davvero differenza?

Kaoru Fujiwara nasce in Giappone il 5 aprile 1978. Debutta come fumettista sulle pagine della rivista «Kimi to boku» dell’editore Sony Magazines. Il successo arriva con Shodensha – di cui è considerata una delle autrici più rappresentative – grazie a opere come SHIKO SHONEN, OMAE GA SEKAI WO KOWASHITAI NARA, IL GIARDINO DELL’EDEN e FETISH.

È appassionata di moda e fotografia. Dopo un periodo di pausa di diversi anni è tornata in attività nel 2010.